Etna, aumenta l’attività. Esplosioni e cenere dal Cratere di Nord Est

L'Etna torna a farsi sentire e vedere. A soli quattro giorni dalla fine della precedente eruzione (29-31 dicembre 2013) il livello del tremore vulcanico ha subito un lieve incremento e stamattina è ben visibile un pennacchio di cenere provocato da esplosioni nel Cratere di Nord Est. La cenere, come si vede nella foto che accompagna questo articolo e scattata stamattina poco dopo le 8, viene spinta dal vento in direzione dei quadranti sud.

 

crateri cenere

5 thoughts on “Etna, aumenta l’attività. Esplosioni e cenere dal Cratere di Nord Est

  1. Gianni Foti

    E’ veramente grandioso quello che ci proponete giornalmente ! Vi seguo sempre , anch’io sono innamorato dell’Etna!

Comments are closed.