Etna, continua l’eruzione spettacolo. Riaperto l’aeroporto di Catania

Sull'Etna ė ancora eruzione. L'attività iniziata giovedì scorso si mantiene quasi costante, con una lunga colata lavica ben alimentata che si distende nella Valle del Bove innevata. Il flusso lavico fuoriesce da due bocche effusive che si sono aperte alla base del versante orientale del Nuovo Cratere di Sud Est.  Una debole attività stromboliana interessa lo stesso cratere, con esplosioni intermittenti. La cenere emessa ieri dall'Etna in modesta quantità ė stata dispersa dai venti in direzione sud, provocando la chiusura dell'aeroporto di Catania con voli cancellati e altri dirottati a Comiso e Palermo. Qualche disagio anche stamattina nello scalo di Fontanarossa, dove si sono registrati soprattutto ritardi con partenza da Comiso e qualche volo cancellato. Poi lo scalo ha riaperto con piena operatività. In ogni caso, per informazioni aggiornate si può consultare il sito web dell'aeroporto di Catania.


4 thoughts on “Etna, continua l’eruzione spettacolo. Riaperto l’aeroporto di Catania

  1. Bruna Volpi

    Tanta meraviglia chiede tutta l’attenzione fino a disturbare l’attività
    dell’aeroporto …

  2. hembryo

    L’aeroporto funziona regolarmente salvo qualche disagio causato dalla chiusura di ieri

  3. Giovanni

    Mi ricorda tantissimo le eruzioni laterali avvenute dopo exploit del vecchio Sud/Est, o del Nord/Est… Una fra tutte, quelle del ’91-’93

Comments are closed.